Metodo Crochet – Uncinetto

Uncinetto

Metodo crochet: applicazione

Il metodo Crochet (o sia ‘il metodo a uncinetto‘) è un altro modo di aggiungere le extensions per allungare i capelli. Come per la tessitura, si inizia prima con l’intreccio dei capelli tramite le treccine aderenti (cornorws) che saranno la base su cui applicheremo le extensions.

cornrow treccemania
Trecce aderenti

Però, a differenza del metodo della tessitura, tuttavia, i capelli usati sono sciolti ossia delle singole ciocche e non una matassa di extensions tessuta insieme. Quindi le extensions vengono applicate senza cucitura con l’ago ma vengono agganciate con una sorta di nodo che si fa passando intorno alle trecce aderenti, con l’uncinetto (simile ad un gancio).

Questo metodo viene utilizzato per applicare sia le treccine con extensions,  twist, dei dread finti che le crochet curly lo style boccoloso e riccio che sta facendo impazzire tutte. Insomma, qualsiasi tipologia di extensions sintetiche può essere agganciata ai nostri capelli naturali con questo metodo.

LE CROCHET BRAIDS

Sono le treccine con extensions adatte per il metodo crochet. Ormai è diventato così popolare questo metodo che spesso si tende a chiamare “crochet braids” qualsiasi style che utilizzi l’uncinetto, si tratti di treccine o meno. Infatti bisogna fare attenzione alle differenze soprattutto di stile, per questo vi riporto brevemente qui una piccola differenza che c’è, per esempio, tra le cosiddette crochetbraids e le cyberbraids.

differenze tra crochet e cyber braids

Al gruppo delle crochet braids appartengono tutte le tipologie di intrecci con extensions (twist, dreads finti, treccine, ecc.) che per essere agganciati alla testa hanno bisogno dell’uncinetto e di una base realizzata con le trecce aderenti. Invece, le cyber treccine, non fanno parte del gruppo del metodo crochet se vengono, perchè vengono applicate ai capelli tramite una singola treccina che verrà fermata con un elasticchetto di gomma o del filo, proprio come accade già per i cyberdread. Non hanno bisogno delle trecce aderenti alla base.

Oggi giorno, con la popolarità del metodo crochet qui in Europa, molte iniziano a confondere i due metodi, integrando l’uno con l’altro. Parlo dell’Europa perchè come sapete questo metodo è collegato alla cultura dei capelli afro, mentre lo stile cyber è collegato alla sottocultura cyber diffusasi in molti Stati del Mondo agli inizi degli anni ’90. Maggiori info le trovate qui nel blog, nell’articolo dedicato ai cyberdread

In conclusione, è erroneo dire che siano la stessa cosa se vengono applicate con metodi diversi.

 

 

Crochet Twist

 

View this post on Instagram

Crochet twist↔️scorri per vedere di cosa si tratta 💙😍 . . Style by @treccemania ____________________ Il metodo Crochet (o sia ‘il metodo a uncinetto’) è un altro modo di aggiungere extensions per allungare i capelli. Come per la tessitura, la base del metodo è prima l’intreccio dei capelli tramite le treccine aderenti quindi si applicano le extensions alle cornrows. A differenza del metodo della tessitura, tuttavia, i capelli usati sono sciolti e non su una matassa. (Maggiori informazioni nel blog treccemania.com) ________________________ #treccemania #trecce #braidstyle #dreadlocks #crochettwist #twist #braids #senegaltwist #senegalesetwists #crochet #metodo #applicazioni #curiosità #blogger #fashionhair #influenceritalia

A post shared by Trecce Mania since 1987 (@treccemania) on

Crochet Hair extensions – curly o lisce:

Sono delle extensions sintetiche con aspetto naturale e molto morbide al tatto, alcune qualità possono essere anche modellate o piastrate a basse temperature. Esistono diversi tipi di extensions sintetiche per il metodo crochet, le più popolari sono le extensions curly ossia quelle ricce grazie alle quali possiamo ottenere il look da leonesse tanto desiderato. 

 

 

Pro e contro metodo crochet:

Il metodo crochet, anche se molto più veloce da realizzare, non risulta necessariamente più duraturo degli altri sistemi tradizionali utilizzati per l’applicazione di extensions ai capelli naturali e non sempre risulta comodo per tutte le tipologia di capelli. Ovviamente per chi ha dei capelli tipicamente afro, questo style potrebbe risultare molto più versatile. Purtroppo questo metodo risulta poco versatile sui capelli lisci e lunghi europei che quando vengono intrecciati creano volume (l’opposto di quello che succede ai capelli afro quando vengono intrecciati nelle trecce aderenti).

Poco versatili non significa non poterli portare. Questo si valuta caso per caso, assicuratevi di rivolgervi sempre a persone esperte in questa tecnica o altre tecniche d’intreccio afro. Vediamo intanto i Pro e Contro del metodo crochet:

Pro

– Montaggio in meno di 4 ore

– I capelli vengono coperti completamente e non mischiati con l’intreccio.

– Totale copertura quindi si può scegliere qualsiasi colore o look

– Meno costose

– Montaggio può essere realizzato anche da sola 

– Adatte per la stagione invernale 

Contro

– Non sono così facili da lavare.

-Risultano poco pratiche per chi ha lunghi capelli

-Sconsigliate in estate

 

TUTORIAL: 

Nel video blog qui sotto vedrete un metodo semplice per applicare le crochet braids quando non si sa come realizzare le cornrows alla base (trecce aderenti). 

Se sei interessata all’acquisto di crochet braids, twist, dreads o extesions effettua il tuo ordine qui o via email. Specificando la lunghezza, colore, tipologia, spessore desiderato. 

Nella casella dei commenti ponete le vostre domande.

Articolo e contenuti nel blog protetti da Copyright by Trecce Mania© 

Trecce Mania
Dal 1987 Treccine – Extensions – Acconciature

 

Torna su