Polemica: quando un parrucchiere ti devasta la testa

Nella puntata del 3 dicembre 2014, Le Iene ci mostrano un servizio di Nadia Toffa, intitolato “quando un parrucchiere ti devasta la testa”….

 

Qualche tempo fa, ad una povera ragazza di Massa è capitato il peggior incubo che possa succedere ad una donna, perdere i capelli dopo una decolorazione mal riuscita, per colpa di un parrucchiere incompetente. 
 

 


 

Premetto che con le treccine una cosa del genere è proprio impossibile che ti succeda. Al massimo ti possono cadere i vecchi capelli (quelli morti), quelli che comunemente dovrebbero cadere ogni giorno (in media circa 100 capelli al giorno) ma che rimangono intrappolati nelle treccine e ovviamente con loro scioglimento cadono tutti insieme….

 

Il fatto che mi porta a scrivere questo post non è l’accaduto a questa ragazza, che povera la compatisco e capisco la sua situazione perchè anch’io sono passata per un orrore del genere e d’allora (oramai 15 anni fa) non ho affidato mai più la mia testa a nessun altro parrucchiere al di fuori della mia cara mamma.
I fatti che ti possono portare ad affidarti ad un nuovo parrucchiere posso essere tantissimi, ad esempio per passaparola tra amiche, per casualità, prezzo migliore, ecc. ecc. Se tutto riesce bene nessuno si lamenta e si finisce per ritornare dal parrucchiere scelto, invece se succede qualcosa di grave ahìme chissà perchè succede il fine Mondo. In questo caso il parrucchiere è come il chirurgo, se muore il paziente diventa un assassino ma se gli salva la vita, tutto apposto ha fatto il suo lavoro!!!!
 
Detto ciò mi sono ritrovata a leggere i commenti di certi individui fatti sotto alla pubblicazione del video del servizio, nella pagina facebook delle IENE. Sono sconvolta. E’ assurdo quello che la gente ignorante può scrive quando le cose non le sa nemmeno. Subito tutti hanno incominciato a scannarsi contro gli stranieri, agli stranieri che non pagano tasse (secondo loro, quando i cinesi proprietari del negozio le pagavano), altri che scrivono alla povera ragazza cose tipo: “hai voluto pagare poco tiè, ti sta bene”!!!!! 
Ma che cosa dite??? Fin dove arriva la vostra cattiveria??? La vostra ignoranza è così cruda che non vi permette nemmeno di aprire gli occhi davanti ad un fatto semplicissimo come quello? Non voglio ne aprire ne chiudere la polemica ma….
 
Cosa vi fa pensare che pagando un servizio a poco prezzo esso non sia buono?
Noi di Trecce Mania mettiamo ogni anno in offerta tutte le nostre acconciature per concedere ad ognuna di voi l’opportunità di avere un look strepitoso anche spendendo poco, anche perchè sappiamo che molte tra di voi, le treccine non si le possono permettere pur desiderandole tantissimo!!!!
Io penso che ormai i tempi siano cambiati, i tempi di detti tipo “lo barato cuesta caro” (detto spagnolo che rende l’idea benissimo in italiano), siano ormai oltrepassati. Se per davvero c’è “crisi”, dico, almeno per noi poveri che viviamo la vita comune di ogni giorno, credo sia importante ritornare ai bei cari tempi, quelli in qui si apprezzava tutto senza conoscere il suo prezzo. 

 

Di tutto conosciamo il prezzo, di niente il valore.
Friedrich Nietzsche