Istruzioni per prendersi cura delle extensions:

1. Lavare con lo shampoo adatto e non aggressivo minimo una volta a settimana. Usare maschera idratante o abbondante balsamo.

Come lavare le extensions

2. Non utilizzare il ferro o la piastra ad altissima temperatura, utilizza sempre la protezione termica per i capelli. Lascia i capelli asciugarsi all’aria e usa i bigodini per farli diventare mossi.

4. Dormi con un retino o turbante (foulard) di seta per capelli. Meglio se i capelli sono raccolti in una treccia o coda.

5. Spazzola frequentemente iniziando dalle punte alla radice. Puoi utilizzare le tue dita oppure un pettine di legno a denti grossi in caso di extensions ricce o mosse, va bene anche la spazzola per extensions.

6. Usa olio d’argan oppure olio per extensions per nutrire e mantenere idratate le extensions. Spruzza del acqua ogni tanto sulle extensions per facilitare pettinatura.

7. In caso di una chiusura “lace frontal”, usare una cuffietta protettiva prima di incollare o cucire.

Evita di ritrovarti dopo due mesi con le extensions rovinate, sfibrate praticamente inutilizzabili. Basta seguire e questi pochi consigli.

Quando li pettini:

Non tirare i nodi delle extensions, cercando di scioglierli come se fossero capelli normali. Una trazione eccessiva riesce si infatti a sciogliere i nodi in fase di pettinatura e spazzolamento ma crea migliaia di microfrattura che compromettono la struttura interna dell’extension stessa.

Come ripeto spesso, le extensions anche se di capelli veri non sono capelli vivi. Quindi non possiedono né la naturale elasticità della cheratina, né la capacità di rigenerarsi di un capello ancora attaccato al bulbo.

Trattamenti di colore, decolorazione e calore eccessivo sulle extensions riducono la loro durata e qualità. Certi trattamenti, sottopongono le extensions a uno stress chimico e distruttivo. Quindi evitare proprio se non necessario.

Quando li lavi:

Se hai una tessitura parziale, cioè poco più di 100 grammi di extensions (installate su 3 o 4 righe di trecce); al momento del lavaggio ricorda di dividere i capelli in piccole sezioni che corrispondano alla quantità di righe di extensions che si ha. In questo modo facili il lavaggio ed eviti la formazione di nodi. Stessa operazione può essere ripetuta al momento della messa in piega, per evitare eccessiva trazione.

Foto dal web

Infine, ricorda di non applicare il calore sui capelli bagnati durante le operazioni di messa in piega, che danneggia già di suo anche i capelli naturali. Proteggi prima le extensions con degli appositi spray oppure oli protettivi, attendi qualche minuto e poi procedi!

Extensions by treccemania

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *